La Terra e la Luna viste da Marte

Dopo circa 18 mesi spesi sul pianeta Rosso, il rover Curiosity della NASA continua a regalarci immagini che ci lasciano senza fiato. Dopo aver esplorato il suolo per tanto tempo, gli occhi del robot sono stati puntati verso il cielo per regalarci una immagine che deve farci riflettere: la Terra come appare da Marte!

Ci sono delle immagini che, forse più di altre, portano al loro interno messaggi fortissimi. Messaggi che spesso vengono persi nel caos della quotidianità e dei problemi che ognuno di noi si trova ad affrontare giorno dopo giorno. Ma è bene, quando si ha la fortuna di incrociare una di queste immagini, fermarsi un momento e concedersi un momento di riflessione. Perché certe volte una fotografia colpisce come un pugno nello stomaco: a volte lo fa per la drammaticità del soggetto, altre per la storicità del momento congelato, altre ancora per la particolarità di ciò che è stato ripreso. Ma ci sono rare e preziose volte in cui una fotografia ti colpisce come un treno in corsa per la bellezza e per il significato di ciò che rappresenta.

Curiosity-Selfie-on-Mars

Il piccolo rover Curiosity, a passeggio sul suolo marziano dal 6 Agosto 2012, ci ha regalato una di queste immagini puntando al cielo una delle sue fotocamere circa 80 minuti dopo il tramonto marziano dello scorso 31 Gennaio e permettendoci di capire come appare la Terra vista da Marte.

IDL TIFF file

Quel piccolo puntino indicato dalla freccia racchiude tutte le nostre vite, i nostri problemi, le nostre guerre, la nostra crisi economica, il precariato, l’inquinamento selvaggio… quel piccolo ed insignificante puntino luminoso sospeso nel cielo racchiude TUTTI NOI. Qualunque cosa eravate intenti a fare, se eravate nell’emisfero giusto siete stati immortalati in questo selfie definitivo scattato dal pianeta rosso.

Immagini come questa fanno riflettere perché aiutano a comprendere la prospettiva con cui l’Universo ci guarda. Come ha ben detto Felix Baumgartner pochi istanti prima di lanciarsi nel suo storico salto, “a volte si deve essere veramente in alto per capire quanto si è piccoli” e questa fotografia ce lo ricorda in maniera fortissima. Eppure, per quanto piccoli ed insignificanti noi possiamo essere, il fatto di essere stati in grado, come specie umana, di scattare questa fotografia testimonia che ci siamo e quanta strada abbiamo fatto da quando un nostro lontano antenato è sceso da un albero e si è avventurato alla scoperta della savana africana. Ma ancor di più, questa immagine ci fa capire che c’è ancora tanta strada da percorrere e che il cammino è solo all’inizio.

La Terra e la Luna viste da Marte

Se volete scaricare le immagini ad alta risoluzione contenute in questo articolo, potete farlo attraverso il sito del NASA JPL, cliccando qui.

E voi cosa avete pensato guardando questa immagine? Fatecelo sapere attraverso il box dei commenti qui in basso o mettendo “Mi piace” alla nostra pagina Facebook e partecipando alla discussione!

Buona luce a tutti e ricordate di… Rimanere inFocus!!!

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter gratuita per non perdere nessuno dei nostri articoli e per essere subito informato di tutte le nostre attività e delle promozioni in corso!

*Detestiamo lo spam come te e, per questo, proteggiamo attentamente i tuoi dati.

About the author

Daniele

Daniele, da sempre appassionato di fotografia e di tutto ciò che vola, insegue le sue passioni conseguendo una laurea in ingegneria astronautica ed esplorando sempre più a fondo l'universo fisico e quello fotografico, sperimentando e raccontando il mondo come lo vede attraverso la sua macchina fotografica.

  • Reuters vieta i RAW ai suoi fotografi
    Reuters vieta i RAW ai suoi fotografi
  • Viaggiare e fotografare: alla scoperta di se e del mondo
    Viaggiare e fotografare: alla scoperta di se e del mondo