luna-rossa-studio-infocus-roma-copertina

Periodicamente, il cielo ci offre degli spettacoli gratuiti che sono come calamite per i fotografi. Scoprite insieme allo Studio inFocus come fotografare la Luna Rossa durante l’eclissi di Luna nella notte tra il 14 ed il 15 Aprile 2014. Buona lettura!

Il cielo stellato è uno dei soggetti più apprezzati da chi si occupa di fotografia naturalistica e di paesaggio. Nella notte tra il 14 ed il 15 Aprile 2014 si verificherà uno dei fenomeni celesti più impressionanti cui si possa assistere: la Luna Rossa.

luna-rossa-studio-infocus-roma

Si tratta semplicemente di una eclissi di Luna, ossia di un fenomeno che si verifica quando la Terra si frappone tra la Luna ed il Sole e l’ombra della Terra oscura del tutto o parzialmente la Luna. Il caratteristico colore di cui si colora la superficie lunare durante una eclissi di Luna è dovuto al fatto che essa, sebbene nel cono d’ombra della Terra, non smette completamente di ricevere la luce solare. I raggi del Sole, infatti, attraversano l’atmosfera terrestre e vengono deviati per rifrazione, raggiungendo il nostro satellite e conferendogli il caratteristico colore rossiccio.

Visibility_Lunar_Eclipse_2014-04-15

L’eclissi di questa notte, sfortunatamente, non sarà visibile dall’Italia ma, se avete la fortuna di essere tra coloro che abitualmente ci leggono dall’America, dall’Australia o da Spagna e Portogallo, ecco alcuni semplici consigli su come fotografare la Luna Rossa!

  1. E’ fondamentale l’uso di un cavalletto per evitare il rischio di una fotografia mossa.
  2. Abilitare il blocco dello specchio – anche noto come Mirror Lock-Up – per eliminare il rischio di micromosso dovuto alle vibrazioni indotte dal movimento dello specchio. Inoltre, se lo avete a disposizione, utilizzate un comando remoto oppure l’autoscatto a 2 secondi per non toccare la macchina fotografica al momento dello scatto.
  3. Sebbene sia la nostra vicina di casa più prossima, la Luna è estremamente lontana e quindi, per evitare di ottenere solamente un piccolo puntino sul fotogramma, è necessario un teleobiettivo da almeno 200mm. Anche così vi renderete conto che il disco lunare non occuperà una porzione grandissima della fotografia, ma considerando che ormai le reflex hanno raggiunto risoluzioni elevatissime, sarà possibile ritagliare l’immagine in post produzione. Se, invece, avete a disposizione dei teleobiettivi più lunghi o un moltiplicatore di focale, vi consiglio di scattare da 400mm in su.
  4. La Luna è un soggetto estremamente luminoso immerso nel nero del cielo anche durante una eclissi. Per questo motivo, l’esposimetro della macchina fotografica avrà difficoltà ad esporre correttamente l’immagine in una modalità semiautomatica. Il consiglio, quindi, è quello di scattare in manuale (come sempre, quando si fa astrofotografia) aggiustando l’esposizione tramite il diaframma. Come punto di partenza, partite da ISO 100, diaframma ad f16 e tempo di scatto a 1/250 di secondo e, in funzione dei risultati che vedrete sullo schermo LCD della macchina fotografica, aprite o chiudete il diaframma per controllare l’esposizione.
  5. Usate la messa a fuoco manuale: durante una eclissi di Luna, il disco lunare è ancora abbastanza luminoso, ma l’autofocus della macchina fotografica potrebbe avere difficoltà a trovare il giusto fuoco. Per questo motivo, usate il Live View e mettete a fuoco manualmente ingrandendo quanto più possibile l’immagine sullo schermo LCD della reflex.
  6. Proprio perché la Luna è abbastanza luminosa, non è fondamentale allontanarsi dalle luci della città per riuscire a ottenere una bella fotografia. Ovviamente, cercate di trovare un posto in cui non siano presenti lampioni nella vostra inquadratura e lontano da strade trafficate, per evitare il rischio che la luce dei fari delle macchine possa causare fastidiosi flare nella lente.

Se volete provare a fotografare la Luna anche in altri momenti, in questa guida dettagliata potete trovare tutti i nostri consigli per fotografare la Luna.

Se siete nuovi alla fotografia notturna, vi invitiamo a prendere parte al nostro Workshop di Fotografia Notturna, dove imparerete tutti i trucchi per realizzare immagini di qualità dopo il tramonto. Per qualsiasi informazione sul Workshop di Fotografia Notturna, compilate il modulo qui in basso e vi risponderemo prontamente con tutte le informazioni necessarie!

[contact-form-7 404 "Not Found"]

E voi? Avete mai fotografato la Luna Rossa? Raccontateci le vostre esperienze utilizzando il box dei commenti qui in basso oppure mettendo “Mi piace” alla nostra Pagina Facebook e partecipando alla discussione sulla bacheca! Se volete rimanere sempre aggiornati sui contenuti e le nostre iniziative, seguiteci su Facebook oppure iscrivetevi alla Newsletter tramite il modulo in alto a sinistra su questa pagina.

Alla prossima e ricordate di… Rimanere inFocus!!

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter gratuita per non perdere nessuno dei nostri articoli e per essere subito informato di tutte le nostre attività e delle promozioni in corso!

*Detestiamo lo spam come te e, per questo, proteggiamo attentamente i tuoi dati.

About the author

Daniele

Daniele, da sempre appassionato di fotografia e di tutto ciò che vola, insegue le sue passioni conseguendo una laurea in ingegneria astronautica ed esplorando sempre più a fondo l'universo fisico e quello fotografico, sperimentando e raccontando il mondo come lo vede attraverso la sua macchina fotografica.

  • Alcuni semplici trucchi per velocizzare Lightroom
    Alcuni semplici trucchi per velocizzare Lightroom
  • La NASA pubblica nuove immagini mozzafiato di Caronte, la luna di Plutone
    La NASA pubblica nuove immagini mozzafiato di Caronte, la luna di Plutone
  • Le 3 migliori lenti per Canon sotto i 500€
    Le 3 migliori lenti per Canon sotto i 500€
  • Imperdibile offerta per il flash Yongnuo YN-568EX II con E-TTL
    Imperdibile offerta per il flash Yongnuo YN-568EX II con E-TTL