deserto-atacama-rifiorisce-studio-infocus-fotografo-commerciale-roma-rome-commercial-photographer-copertina

Tutti ricordiamo El Nino e gli effetti devastanti che esso ha avuto sul clima diversi anni fa. Non sempre, però, questo intenso fenomeno atmosferico è sinonimo di devastazioni. E’ quello che è successo nel deserto di Atacama in Cile, una delle regioni più aride del pianeta, che proprio grazie al El Nino è stato dipinto di un tappeto di colori grazie a una distesa infinita di fiori.

deserto-atacama-rifiorisce-studio-infocus-fotografo-commerciale-roma-rome-commercial-photographer-3

La fioritura nel deserto di Atacama non è un fenomeno nuovo: ogni quattro o cinque anni, queste terre così aride vedono la comparsa di fiori dai molteplici colori. Ma quanto accaduto quest’anno è frutto di un condizioni estremamente rare causate dal El Nino, che ha portato piogge come non si registravano in questa zona da circa cinquanta anni, attirando studiosi ma anche tantissimi fotografi da tutto il mondo, per documentare questa insolita situazione.

Se vi trovate nei paraggi, non possiamo che consigliarvi di organizzare una escursione al deserto di Atacama per ammirare un paesaggio in una condizione assolutamente fuori dal normale.

A voi è mai capitato di fotografare un paesaggio in condizioni straordinarie? Fatecelo sapere lasciando un commento qui in basso oppure mettendo “Mi piace” alla nostra pagina Facebook e facendoci vedere una vostra foto!

Alla prossima e ricordate di… Rimanere inFocus!!!

[Via Repubblica.it]

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter gratuita per non perdere nessuno dei nostri articoli e per essere subito informato di tutte le nostre attività e delle promozioni in corso!

*Detestiamo lo spam come te e, per questo, proteggiamo attentamente i tuoi dati.

About the author

Daniele

Daniele, da sempre appassionato di fotografia e di tutto ciò che vola, insegue le sue passioni conseguendo una laurea in ingegneria astronautica ed esplorando sempre più a fondo l'universo fisico e quello fotografico, sperimentando e raccontando il mondo come lo vede attraverso la sua macchina fotografica.