[email protected]        (+39) 347 933 49 13

  [email protected]        (+39) 347 933 49 13

Western Digital e OS Mavericks: un bug può causare la formattazione involontaria degli hard disk

Scritto da Daniele

|   

31 Ottobre 2013

Tempo di lettura: 3 min

Iscriviti alla newsletter per non perderti nessuno dei contenuti che pubblicheremo in futuro!

La notizia girava nella rete già da ieri: numerosi utenti che utilizzano unità esterne Western Digital si sono ritrovati con i loro hard disk formattati a seguito dell’aggiornamento a OS Mavericks. Scopriamo cosa sta succedendo.

WD_raid_Studio_infocus_wedding_Photography_Rome-950px

Nei giorni passati, numerosi utenti hanno riportato a diverse testate giornalistiche e blog in tutto i mondo un fatto molto strano e preoccupante: dopo l’aggiornamento ad OS Mavericks, le loro unità esterne Western Digital (in prevalenza quelle settate in RAID, ma anche unità della serie MyBook e MyPassport) si sono formattate in maniera involontaria causando la perdita di tutti i dati contenuti su di essi. Si è subito ipotizzato che questo comportamento indesiderato fosse causato ad una incompatibilità tra le utility messe a disposizione da Western Digitale per la gestione dei dischi, ma sono rimaste supposizioni fino a questa mattina, quando nella mail ho trovato questo comunicato di Western Digital:

Dear WD Registered Customer,

As a valued WD customer we want to make you aware of new reports of Western Digital and other external HDD products experiencing data loss when updating to Apple’s OS X Mavericks (10.9). WD is urgently investigating these reports and the possible connection to the WD Drive Manager, WD Raid Manager and WD SmartWare software applications. Until the issue is understood and the cause identified, WD strongly urges our customers to uninstall these software applications before updating to OS X Mavericks (10.9), or delay upgrading. If you have already upgraded to Mavericks, WD recommends that you remove these applications and restart your computer.

The WD Drive Manager, WD Raid Manager, and WD SmartWare software applications are not new and have been available from WD for many years, however solely as a precaution WD has removed these applications from our website as we investigate this issue. .

Sincerely,
Western Digital

Come potete leggere, WD è a conoscenza di quanto sta accadendo e sta investigando il problema per comprendere se c’è un collegamento tra questo comportamento anomalo e le utility WD Drive Manager, WD Raid Manager e WD Smartware. WD suggerisce che, finché il problema non sarà risolto, i clienti sono fortemente consigliati di disinstallare queste applicazioni prima di procedere all’aggiornamento del sistema operativo ad OS Mavericks [ma vista l’incredibile velocità di adozione di Mavericks dopo il rilascio, per molti sarà comunque troppo tardi N.d.R] oppure di rimuoverle e riavviare il proprio computer se l’aggiornamento è stato già fatto.

Gli utenti Mac sanno che nel 99% dei casi, trascinare l’icona del software da disinstallare dalla cartella Applicazioni al Cestino è sufficiente per rimuovere il programma dal computer. In questo caso, tuttavia, vi suggerisco l’adozione di AppZapper per rimuovere anche i molteplici file nascosti nella cartella Libreria e nelle Preferenze che altrimenti non vengono rimossi con il metodo drag & drop. Sul sito dello sviluppatore, potete scaricare una versione di prova che può essere usata per 5 volte, quindi sufficienti a rimuovere le utility WD.

Personalmente, uso dischi WD sia per il backup delle mia postazioni di lavoro che di tutto il mio archivio fotografico e, fortunatamente, fino ad oggi non ho riscontrato alcun problema a seguito dell’aggiornamento a OS Mavericks. Tuttavia, ritengo che finché il bug non sarà risolto per precauzione non collegherò le unità WD ad alcun computer per non rischiare di compromettere i vari backup. Vi terrò aggiornati, non appena verrà rilasciato un aggiornamento.

Se siete interessati al tema del backup, vi anticipo che stiamo preparando un corposo articolo dedicato a questo importantissimo aspetto del workflow fotografico e che sarà pubblicato a breve. Vi invito, pertanto, a mettere “Mi piace” sulla pagina Facebook dello Studio inFocus per rimanere facilmente aggiornati sui contentuti che regolarmente pubblichiamo sul blog e sulle attività che ogni mese vengono attivate.

A presto e ricordate di… Rimanere inFocus!!!

Ti potrebbe interessare anche…

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments